Docile

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
09/02/2019
21:00 - 23:00

Luogo
Teatro Biagi-D’Antona – Castel Maggiore

Docile

Menoventi

 

di Gianni Farina e Consuelo Battiston

con Consuelo Battiston e Andrea Argentieri regia, audio, luci Gianni Farina

immagine Marco Smacchia

produzione Menoventi/E-production

in collaborazione con Masque teatro, progetto interregionale di residenze artistiche 2017

un ringraziamento speciale a Ravenna Teatro, Teatro Due Mondi/Casa del Teatro e Flora Moretti

 

Docile è una fiaba dei nostri tempi in cui anche i desideri degli sfigati possono avverarsi. Linda Barbiani non ha vinto ricchi premi alla lotteria della nascita; la dea bendata le ha assegnato umili origini, e nell’umiltà è cresciuta. I genitori le hanno lasciato in eredità un habitus maldestro e naïf, un marchio di origine che manifesta scarsa familiarità con la cultura e con il pensiero critico. Linda ha imparato l’arte del non lasciare traccia, dell’accontentarsi, l’arte di quella remissività che le permette di passare inosservata e di non creare problemi a nessuno. Un giorno l’Ufficio di Collocamento le consiglia di frequentare un corso di empowerment (accrescimento della stima in se stessi) e in quel contesto incontra una persona che stimola la sua sensibilità e la sua fervida fantasia: «esprimi un desiderio». La vita della protagonista si tinge così di coincidenze dal sapore fantastico e grottesco.