6 in scena

All’interno del Distretto culturale Pianura Est, i teatri di 6 Comuni (Budrio, Castello d’Argile, Castel Maggiore-Argelato, Minerbio, Molinella e Pieve di Cento) hanno deciso di condividere le proprie stagioni teatrali in un progetto di promozione e di comunicazione diffusa. Scopo principale è raccogliere una scelta di proposte artistiche da destinare a un pubblico sempre più ampio, ospitare in teatri diversi proposte diverse, caratterizzanti la storia e i gusti del territorio, ma capaci di allargarsi oltre i propri confini per offrirsi ad un pubblico più vasto.

Primo passo è stato quello di creare con un unico simbolo un’immagine che rendesse l’idea di questo progetto: sono 6 i palcoscenici presenti (rappresentati idealmente dalle 6 poltrone), ma “sei” vuole essere anche il presente del pubblico, che dalle poltrone dei palchi da linfa ai nostri teatri, una presenza forte che va stimolata attratta e coltivata per dare presente alla cultura, perché la cultura continui ad esserci e a dare fondamenta all’esistenza.

Nasce così l’idea di un “teatro necessario”, evento nutritivo che si svolge in un luogo – quattro muri e un palcoscenico – dove i cittadini diventano comunità. La sfumatura del rosso pantone indica passione verso l’attività del teatro.

Ogni teatro ha mantenuto la propria direzione artistica e le sue peculiarità nelle scelte degli spettacoli, ed è questo che arricchisce e caratterizza la varietà di questo immaginario cartellone del Distretto culturale Pianura Est.